Un viaggio “Viaggio Avventura” dalla capitale Ulaanbaatar, ricca di tesori dell’arte buddista e mongola, attraverso il meraviglioso Deserto dei Gobi, ove si alloggia nelle tipiche tende “ger”, per i viaggiatori più intraprendenti e temerari che non si faranno spaventare dai lunghi e faticosi trasferimenti su strade a volte in pessime condizioni, le sistemazioni modeste, la monotonia del cibo e la possibile migrazione di insetti nel Deserto dei Gobi.

ITINERARIO:

  1. LUNEDI’ –  Italia / Istanbul / Ulaanbaatar
    Partenza con volo di linea Turkish Airlines per Istanbul. Coincidenza per Ulanbaatar. Pernottamento a bordo
  2. MARTEDI’ – Ulaanbaatar
    Arrivo nella capitale della Mongolia lungo le sponde del fiume Tuul. Dopo le formalità di ingresso. Inizio della visita della città: Monastero buddista di Gandan, ove è un gigantesco Budda dorato; la visita prosegue con il Museo di Storia Naturale, ove si possono ammirare fossili ritrovati nel Deserto del Gobi. Pranzo in ristorante locale. Dopo pranzo visita del Museo Nazionale di Cultura Mongola, ove è conservata una vasta collezione manufatti in pietra e bronzo, costumi tipici, oggetti legati alla vita dei nomadi. Cena e pernottamento in hotel 4 stelle (Bayangol o Springs o similare).
  3. MERCOLEDI’ – Ulaanbaatar / Yol Valley (Valle delle Aquile)/ Gobi
    Pensione completa. Al mattino partenza in jeep per il Parco Naturale Gobi Guvansaikhan. Sosta lungo il percorso per visitare il Museo di Storia Naturale. Si attraversa la Yol Valley, o delle Aquile, famosa per i suoi ghiacciai e canyos. Nel pomeriggio visita del Monastero Uvgon Khiid. Nei tre giorni a seguire, si assapora l’aspetto naturalistico di questo bellissimo paese, in particolare del Deserto del Gobi. Yol Valley, situata alla fine della catena dei Monti Altai, si potranno incontrare diversi animali selvatici: cammelli, pecore di montagna Argal, aquile reali, stambecchi, condor, e avvoltoi.
  4. GIOVEDI’ – Gobi (KHONGOR SAND DUNES)
    Prima colazione. Partenza per Khongor e le dune di sabbia più grandi della Mongolia. Queste dune si trovano nel Parco Nazionale del Gobi Gurvan Saikhan. Paesaggi incredibili si susseguono: ampie pianure, formazioni rocciose e steppa. La traversata prende circa 5 ore. Pernottamento in campeggio Ger. Pranzo e cena inclusi.
  5. VENERDI’ – Khongor (le dune di sabbia)
    Prima colazione. Intera giornata per apprezzare la bellezza del deserto. La sabbia spostata dal vento crea forme meravigliose; il sole con i suoi giochi di luca/ombra crea un paesaggio suggestivo. Questa zona viene comunemente chiamata “Singing Dunes/Dune Sonore” per l’effetto che vento che struscia sulla sabbia. Visita del’’oasi Seruun Bulag. Ritorno al campo per il pranzo. Cena e pernottamento al campo. Sistemazione in ger.
  6. SABATO – Gobi (BAYANZAG)
    Prima colazione. Partenza in direzione di Bayanzag, popolarmente chiamato come “The Flaming Cliffs/Cime Fiammegianti” per la sua roccia incandescente di colore arancione. Questa zona è anche conosciuta come la zona dei dinosauri, dove sono stati ritrovati molti reperti fossili (oggi si compiono circa 160 Km di pista in 5 ore). Si assiste all’attività di una famiglia nomade; si visita un allevamento di cammelli (escursione a dorso di cammello da prenotare e pagare in loco). Pernottamento in campo tendato in ger. Pranzo e cena inclusi.
  7. DOMENICA – Gobi / Ulaanbaatar / Terelj (km 160)
    Prima colazione. Presto al mattino trasferimento all’aeroporto Dalanzadgad per volare a Ulaanbaatar; partenza in auto in direzione del Gorkhi Terelj National Park. La traversata regala un magnifico scenario: formazioni rocciose uniche, valli fiorite, e boscaglia. Sosta al centro di meditazione Aryabal per affrondodire il buddismo mongolo. Ci sarà una breve deviazione per ammirare l’imponente statua di Gengis Khan (40 mt di altezza). Cena e pernottamento in campo tendato ger.
  8. LUNEDI’ – Terelj National Park / Ulaanbaatar
    Prima colazione. Si torna a Ulaanbaatar. Visita del Palazzo d’Inverno, ora Museo, ex residenza dell’ultimo teocrate Bodg Jabzan Damba Khutagt VII. Il museo contiene una serie di opere d’arte buddista e la collezione privata di Bogd Khan, composta da doni di governatori e re, arrivati da ogni parte del mondo. Cena con spettacolo folkrorico in ristorante. Pernottamento in albergo.
  9. MARTEDI’ – Ulaanbaatar / Istanbul / Italia
    Prima colazione. Trasferimento in aeroporto. Volo per l’Italia con cambio ad Istanbul

L’OFFERTA COMPRENDE:

  • biglietto aereo classe economy speciale di Turkish Airlines Italia-Istanbul-Ulanbaatar e ritorno.
  • Biglietto aereo interno Deserto del Gobi- Ulanbaatar
  • Alberghi 4* a Ulaanbaatar
  • Campi tendati altrove con sistemazione nelle tipiche tende chiamare “ger” (servizi sono esterni, in una tenda comune stile campeggio; l’elettricità e l’acqua calda sono prodotte con generatori autonomi).
  • Trattamento di pensione completa.
  • Assicurazione medico-bagaglio.
  • Assistenza di guide locali parlanti inglese (evidenziamo supplemento per guida in Italiano su richiesta; le guide hanno una preparazione linguistica limitata).
  • Trasferimenti e visite in fuoristrada 4×4. Fornitura giornaliera di acqua minerale.

L’OFFERTA NON COMPRENDE:

  • Tasse aeroportuali € 330,00 pp
  • Supplemento camera singola € 555,00 pp
  • Quota d’iscrizione € 50,00 pp
  • le bevande; quanto non menzionato.
  • Voli domestici in Mongolia: limite massimo di bagaglio consentito è un totale di 15 kg per persona, incluso il bagaglio a mano. L’ordine delle visite può cambiare in ragione degli orari dei voli interni. Prevedere per il Deserto dei Gobi un bagaglio a mano con il necessario per il soggiorno (il bagaglio principale sarà lasciato a Ulaanbaatar).